17 aprile 2007

Voyager

I palinsesti delle emittenti televisive non sono mai frutto del caso o della superficialità. Sono accuratamente studiati, non solo in base a logiche di mercato e di opportunità, ma anche sulla base di considerazioni meramente politiche. Se una trasmissione finisce in prima serata, è stato attentamente valutato anche l'impatto politico. A maggior ragione in Rai, e di esempi ne abbiamo tanti. Ieri sera è cominciata la nuova stagione di Voyager, su Rai 2 in prima serata. Voyager si occupa di misteri, esoterismo, UFO e quant'altro. La puntata di ieri era appunto dedicata agli UFO, partendo anche da altri fenomeni misteriosi, come le combustioni spontanee di Canneto di Caronia, in Sicilia, passando per i cerchi nel grano e le sfere luminose, per terminare con l'immancabile Roswell. Sono stati mostrati documenti interessanti che inducono certamente a riflettere, e che fanno sorgere molte domande senza risposta, e molti dubbi.
Negli anni scorsi Voyager è sempre stato in seconda serata, talvolta con orari assurdi. Spesso è ripetitiva negli argomenti e a volte ingenua nel voler presentare presunti misteri.
Il dato secondo me significativo è il fatto che sia passato in prima serata. Non è la prima volta che si parla di certi argomenti alle nove di sera, ma tornando al discorso iniziale, nulla accade per caso. Qualcuno ha deciso che si deve parlare di quegli argomenti, e che bisogna farlo al pubblico più vasto possibile, in una serata tradizionalmente "televisiva" come il lunedì sera. Sicuramente, mostrare immagini che ipotizzano l'esistenza degli UFO era impensabile fino a qualche anno fa.
Quale sarà il motivo di tale programmazione? Una semplice laicità della televisione di stato? Istintivamente, mi viene da pensare che vogliono spingere certi argomenti per "prepararci" a qualcosa, oppure per "distrarci" da qualcosa.

4 commenti:

Federica ha detto...

Mah, forse dato l’appeal dell’argomento, direi più a distrarci da qualcosa, però è difficile dirlo perché nel caso specifico il tema è controverso, quindi dipende molto anche dalla qualità intrinseca del programma; quello che è certo è che in tv nulla viene fatto a caso.

T A R O ha detto...

no, il tema non è controverso, ma certo!
Poco chiaro per me è la natura di quelle sfere. Non sono mica così convinto che siano aliene, anzi.

La domanda giusta è quella posta dal padrone di casa. Perchè adesso? E la puntata di matrix a seguire?

Io purtroppo le ho perse entrambe e aggiungo che ne ho piene le Orbs.

Salut!

T A R O ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
T A R O ha detto...

SCANDALO CENSURA

Tutti i thread sui Forum RAI dedicati alla discussione sulle Chemtrails sono stati cancellati.
Le prime avvisaglie della presa di posizione di mamma RAI erano facilmente intuibili dalla richiesta (ottenuta) di cancellazione del video Mercalli/Fazio di "che tempo che fa" dagli archivi di youtube. Per fortuna ne è stata fatta copia.
Il video non era eclatante, non costituiva una vera e propria ammissione che gli addetti ai lavori sono a conoscenza dell'azione dei tanker/scie semmai ne assume il valore con l'eliminazione editoriale (forse il senso va inteso proprio in questa direzione).

Gli aerei che irrorano Firenze hanno cambiato metodo, adesso molto più silente, nascosto, addirittura in notturna mentre in rete vengono cancelllate dal servizio pubblico RAI le parole spese a testimonianza di quel che accade nei nostri cieli.

Qualcuno, uno chef, ha preso le sue decisioni e si sta già muovendo di conseguenza.
Lo chef gioca con le emozioni, esaspera la tensione, gestisce i media.